20,90Aggiungi al carrello

Nell’aprile del 1973 usciva in libreria il volume d’esordio di colui che sarebbe diventato il padre della critica discografica italiana: Riccardo Bertoncelli. Il saggio, guidato da un titolo azzeccatissimo per l’epoca – Pop Story – ebbe un grande successo e trainò l’intero catalogo della casa editrice Arcana di Raimondo Biffi attraverso innumerevoli ristampe e aggiornamenti per tutti gli anni Settanta diventando un long-seller senza precedenti. Dopo una corte spietata durata una decina d’anni siamo orgogliosi di aver convinto il guru Bertoncelli, non solo ad autorizzare la ristampa commemorativa a 50 ANNI dalla prima uscita, ma a collaborare attivamente e con entusiasmo a questa nuova edizione super annotata e ampliata di un classico della letteratura italiana. Il testo sacro, odiato e amato, da una intera generazione di ragazzi italiani viene oggi riportato sotto i riflettori in un’epoca che ha appena iniziato la storicizzazione del rock classico.

PREFAZIONE Francesco Coniglio


 33,25Aggiungi al carrello

Intanto l’artista resta impigliata nel suo personaggio nato per caso, e riduttivo, Dea dell’eros, disco queen. Poco importa che si muova fra blues elettrico, new wave e rivisiti egregiamente standard del jazz.

LA PLAYLIST SU SPOTIFY A CURA DI GIOVANNI SAVASTANO

 


 26,60Aggiungi al carrello

Una testimonianza resa da chi fu un co-protagonista della storia del gruppo tra invenzioni che seppero modellare la voce di John Lennon o la batteria di Ringo Starr, a seconda dei contesti, agli slanci creativi e alle tensioni che caratterizzarono il secondo periodo della band.

Registrando i Beatles è un libro godibilissimo. Non solo per beatlesiani.


LA PRIMA PRESENTAZIONE DI DONNA SUMMER. LA VOCE ARCOBALENO  –  ROMA, LIBRERIA FELTRINELLI

Gli autori Andrea Angeli Bufalini e Giovanni Savastano ne hanno discusso con Dario Salvatori. Ha moderato Antonio Ranalli e Deborah Johnson è stata la special guest della serata.

DONNA SUMMER. LA VOCE ARCOBALENO A #PLPL2023


 

ENZO JANNACCI
NON RINGRAZIA NESSUNO
di Vito Vita e Alessio Lega

SCHEDA DEL LIBRO
La più feroce forma di censura sta nel non far sapere le cose, nello sminuire continuamente l’importanza della cultura popolare – e Jannacci ne è uno dei massimi rappresentanti del Novecento. Questo libro racconta un pezzo di storia della canzone italiana dagli anni Sessanta, dal cabaret di Cochi e Renato e del Derby, al teatro di Dario Fo e della Comune di Milano. Che strano imperscrutabile animale musicale è stato il dottor Jannacci Vincenzo detto Enzo, che invecchiando s’era fatto sempre più biascicante e incomprensibile, e delirando – a volte con metodo a volte delirando e basta – s’è lungamente accomiatato, indebolito, poi scomparso. Gli autori analizzano tutta la produzione artistica di Jannacci e ne ricostruiscono per la prima volta l’immensa e martoriata discografia. Un libro appassionante per rileggere la nostra storia personale, il primo testo monografico serio e documentato su Enzo Jannacci.
ALL’OMBRA DI SGT. PEPPER
STORIA DELLA MUSICA PSICHEDELICA INGLESE
di Federico Ferrari

SCHEDA DEL LIBRO
La musica psichedelica inglese caratterizza e colora il biennio 1967-1968. Questo libro descrive l’atmosfera culturale e artistica della Londra di quegli anni e analizza l’attività delle formazioni “minori” che contribuirono a rivoluzionare la musica inglese della fine degli anni Sessanta, ricostruendo storicamente e discograficamente le gesta di oltre 150 band che si muovevano all’ombra dei Beatles e dei Pink Floyd, ma che furono fondamentali nella rivoluzione psichedelica londinese.
Una analisi sulle trasformazioni del sound inglese ma anche sui mutamenti del costume giovanile: la moda, la grafica, i movimenti e le gallerie d’arte, i club, l’informazione delle riviste musicali autofinanziate, le radio pirata, gli avvenimenti che scandirono la “Swinging London”, i personaggi, i light show, gli artisti della nuova arte psichedelica visiva e la definizione dei “temi della british psichedelia”.
C’ERA UNA VOLTA LA RCA
CONVERSAZIONI CON LILLI GRECO
di Maurizio Becker

SCHEDA DEL LIBRO
C’era una volta la RCA… e adesso non c’è più. Dai primi anni 60 alla fine degli anni 80, il dodicesimo chilometro della Via Tiburtina è stato il cuore pulsante della discografia italiana. Lì, nei magnifici studi romani della RCA, sono nati i grandi successi dei nostri cantanti più amati: Gianni Morandi e Rita Pavone, Nico Fidenco e Jimmy Fontana, Gianni Meccia ed Edoardo Vianello, Patty Pravo e Sergio Endrigo, Gabriella Ferri e Claudio Baglioni, Francesco De Gregori e Antonello Venditti, Lucio Dalla e Riccardo Cocciante, Renato Zero e Paolo Conte. In questo libro di appassionanti conversazioni, completato da testimonianze esclusive e arricchito da un imponente apparato iconografico, il produttore Italo “Lilli” Greco riscostruisce una straordinaria avventura tutta italiana, facendoci rivivere per un attimo un’età dell’oro forse irripetibile, i cui contorni di giorno in giorno trascolorano nel mito. Esaurito e introvabile da lungo tempo, C’era una volta la RCA – Conversazioni con Lilli Greco torna in libreria nell’anno in cui la RCA Italiana avrebbe festeggiato il settantesimo anniversario dell’uscita dei suoi primi dischi.
E SOTTOLINEO SE...
GIORGIO CALABRESE UN ITALIANO MEDIO SENZA RETE
di Cesare Borrometti con Vito Vita

SCHEDA DEL LIBRO
Nella grande stagione della canzone d’autore che vide gli esordi di Paoli, Tenco, Lauzi, Bindi e De Andrè, c’era anche un giovane impiegato presso l’Ufficio Spedizioni del Porto di Genova, colto musicofilo poliglotta, destinato a diventare il più grande autore di testi della canzone italiana. Giorgio Calabrese non ha solo scritto migliaia di canzoni per i più grandi della musica leggera – da Mina a Ornella Vanoni – ma ha avuto il merito di far cantare in italiano molte “stelle” straniere, come Charles Aznavour. È stato anche prolifico autore di testi anche per trasmissioni televisive (come alcune edizioni di Fantastico! e Domenica in) e radiofoniche, condotte con inconfondibile ironia. Questo libro, prima monografia in assoluto dedicata a lui, racconta i molti volti di Giorgio Calabrese, con il corredo sia di scritti da lui elaborati per periodici e copertine di dischi, sia soprattutto con le testimonianze inedite di chi ha lavorato con lui, da Gian Franco Reverberi a Ornella Vanoni, da Pippo Baudo a Gino Paoli. Oltre ad alcune delle interviste, il giornalista e musicista Vito Vita ha curato il fondamentale ed esauriente apparato discografico.

Lascia nome, cognome, mail e seleziona il libro o i libri che ti interessano. Ti avvertiremo non appena saranno pubblicati e disponibili per l'acquisto sul sito e nelle librerie.

PRENOTAZIONI 2023
VORREI PRENOTARE: